25 Prodotti
Configurare la direzione acendente
  1. «
  2. 1
  3. 2
  4. »
  1. «
  2. 1
  3. 2
  4. »

Cosa sono le proteine del siero idrolizzate o WPH?

Le proteine del siero idrolizzate o Whey Protein Hydrolyzed (WPH) si differenziano dal resto delle proteine che esistono a livello molecolare: si trovano idrolizzate, vale a dire, sono state sottoposte ad un processo d'idrolisi o segmentazione molecolare mediante il quale il risultato è una proteina per-digerita, con un'alta concentrazione di peptidi.

Questa tecnica di manifattura "imiterebbe" il processo di digestione che avrebbe luogo nel nostro stomaco se ingerissimo una fonte proteica solida, o anche siero di latte.

Grazie a questa avanzata elaborazione si riesce ad ottenere una proteina con una serie di benefici, come ad esempio: una maggior velocità di assimilazione, è completamente digeribile da qualsiasi persona e ha un apporto nutritivo per sostenere la sintesi delle proteine.

Come fa il nostro corpo ad assorbire le proteine?

Tutte le proteine sono costituite da catene di legami di aminoacidi. Questa unione è formata dall'unione stessa di due o più aminoacidi, avendo pertanto: di o tri-peptidi, o tetra o oligo-peptidi.

Il nostro sistema digestivo, nel ricevere la proteina a partire da qualsiasi fonte, procederà in primo luogo con la segmentazione o frattura di questi legami di aminoacidi che formano le proteine mediante la secrezione enzimatica corrispondente, per poi continuare nella fase di assorbimento e da lì al trasporto fino ai tessuti di tutto il corpo, mediante il flusso sanguigno.

La maniera con il quale il nostro corpo assorbe le proteine è nella forma di peptidi a livello intestinale, e nel concreto, di bi e tripeptidi.

Pertanto le proteine idrolizzate si presentano come la proposta più efficace in termini di assorbimento dato che facilita l'organismo e il lavoro digestivo per gran parte.

Tipi di proteine idrolizzate del siero

I tipi di WPH coincidono a partire dalla fonte di proteina dalla quale si realizza il processo di idrolisi; in questo caso, si trovano:

  • Proteine del Siero Idrolizzate e Concentrate
  • Proteine del Siero Idrolizzate e Isolato
  • Proteine Idrolizzate della Caseina

Così come l'idrolizzato è un metodo di predigestione, la seguente variabile è ottenere la fonte che si processa. In concordata con la suddetta affermazione, si può affermare che gli idrolizzati, a partire da un concentrato o isolato, continueranno ad apportare le medesime caratteristiche:

Percentuale di proteine
Quantità di grassi e lattosio
Spettro delle frazioni proteiche

Il terzo punto indicativo sarà il grado di idrolisi, vale a dire, la concentrazione di peptidi predigeriti nel totale delle proteine. A maggior grado di idrolisi, maggior velocità di assorbimento.

Frazione Proteica nelle Proteine Idrolizzate

Quando la fonte di proteine, sulla quale si ottiene in precedenza l'idrolizzato, contiene un alto livello di peptidi bioattivi o frazioni proteiche, possiamo sfruttare i benefici che apportano.

Una proteina denaturalizzata è quella che non è stata sottoposta a processi (come ad intercambi ionici e uso di agenti chimici) o sottoposta ad elevate temperature, e che altera la sua struttura molecolare, degradandone le frazioni proteiche.

La scelta chiara sarà sempre optare per le proteine non processate anteriormente, e quindi acquisire una proteina idrolizzata che mantiene le caratteristiche di migliorare la salute umana:

  • Antinfiammatorie
  • Rafforzamento del sistema immunologico
  • Proprietà antimicrobiche, antivirali e antibatteriche
  • Migliora l'assorbimento e il trasporto del ferro

Questa frazione proteica sono:

  • Lattoferrina
  • Glicomacropeptido
  • Immunoglobuline
  • Alfa-lattoalbumina
  • Beta-lattoalbumina
  • Lattoperossidasi

Proteine Idrolizzate e Sintesi delle Proteine

A causa del rapido assorbimento delle WPH, si provoca un rapido aumento di amminoacidi totali nel sangue, che è conosciuto come iperaminoacidemia, essendo il loro principale beneficio quello di stimolare la sintesi proteica.

Il profilo dell'aminogramma delle WPH tende ad essere ricco di EAAs (Aminoacidi Essenziali) e BCAAs (Aminoacidi a Catena Ramificata).

Le proteine complete sono quelle che forniscono tutto lo spettro degli aminoacidi, essenziali e non essenziali, senza nessun deficit, in modo che il corpo disponga di tutto il materiale per la costruzione e rigenerazione dei tessuti.

Nei BCAAs esiste l'aminoacido L-Leucina, la cui importanza risiede nella capacità di stimolare la sintesi delle proteine attraverso un percorso metabolico conosciuto come mTOR.

Benefici delle Proteine del Siero Idrolizzate

Assorbimento Ultra-rapido

Questa capacità è insita nelle proteine idrolizzate e svolgono perfettamente il ruolo di apporto proteico pre e/o post-allenamento, senza causare mal di stomaco, con rapido svuotamento gastrico, e consentendo alla persona di poter mangiare in seguito senza alcun disturbo.

Digeribilità

Un'altra caratteristica di alcune WPH, soprattutto se provengono dalle Proteine Isolate del Siero, è che le persone intolleranti al lattosio possono beneficiare di questo prodotto senza complicazioni, e assicurando un'ottima digestione e assorbimento degli aminoacidi, evitando le controindicazioni allergiche.

Bilancio dell'Azoto

Le WPH permettono di inondare il nostro flusso sanguigno con aminoacidi molto rapidi di qualsiasi altra fonte, permettendo così di cambiare lo stadio di catabolismo fino all'anabolismo, un processo noto anche come bilancio dell'azoto. Questa fase avrà un carattere positivo, che può favorire la sintesi delle proteine nel momento in cui è presente una percentuale superiore di aminoacidi, rispetto a quelli degradati.

Ricarica di Glicogeno

Il filler energetico muscolare, vale a dire, la ricarica di glicogeno può essere effettuata dalle WPH, in quanto stimola il rilascio di insulina, ma senza causare alterazioni per la salute.

Nell'ingerire WPH si trasporta il glucosio nel tessuto muscolare tramite i GLUT4, potenziare l'entrata della insulina nelle cellule muscolari, e evitando il suo accumulo nei tessuti adiposi.

Recupero Muscolare

A seguito di quanto sopra, possiamo dire che se la nostra capacità di energia migliora (supporto energia muscolare), il recupero è anche più favorevole. Inoltre, le prestazioni atletiche e l'utilizzo di ogni sessione di allenamento sarà ancora più efficace.

Da non dimenticare, inoltre, che ogni allenamento produce un omeostasi alterata, e anche se il corpo ha una serie di risorse per tornare alla stadio di partenza, intervengono in questo processo anche sostanze nutritive, così da raggiungere un accorciamento dei tempi di recupero e, ancora più importante, ci troviamo in forma molto meglio per le seguenti sessioni di sport.

Controllo dell'Appetito

Una delle frazioni proteiche abbondanti nelle WPH è il glicomacropeptido, la cui caratteristica è di produrre un maggior senso di sazietà. Ciò è dovuto al suo effetto sulla regolazione di grelina, un ormone che è coinvolto in meccanismi fisiologici di sazietà postprandiale.

Come e quando assumere Proteine Idrolizzate?

Le proteine idrolizzate contribuiscono al fabbisogno proteico giornaliero; date le loro caratteristiche, i tempi consigliati sono:

  • A digiuno
  • Prima dell'allenamento
  • Dopo l'allenamento

Con cosa combinare le Proteine Idrolizzate?

Per evitare, per quanto possibile, la perdita delle proprietà conseguite col processo idrolizzato, bisognerebbe mescolare o combinare le WPH assieme, ad esempio, ad una fonte di carboidrati, e ritardare lo svuotamento gastrico. L'opzione più conveniente sarebbe: l'ingestione di carboidrati durante l'allenamento o l'attività fisica e poi, alla fine, assumere WPH.

D'altra parte, unire il WPH con elementi che ne ritardano l'assorbimento sarebbe un'altra opzione possibile:

Dove comprare Proteine Idrolizzate?

Nel HSNstore.com possiamo trovare Whey Protein Hydrolyzed o Proteine del Siero Idrolizzate.

Nel catalogo del HSN Sport Series troviamo:

La materia prima dell'Evohydro è Optipep 90® Carbery, le cui principali caratteristiche sono:

  • Rapido assorbimento, digestione e assorbimento
  • Eccellente frullato di proteine post-esercizio
  • Alta disponibilità di aminoacidi per ottimizzare la sintesi delle proteine e la crescita muscolare
  • Migliora il rendimento grazie alla capacità del riempimento energetico
  • Riduzione dei DOMS, migliorando i tempi di recupero

D'altro lato, Evopept è composta da Caseina Idrolizzata tanche conosciuta come PeptoPro®. Questo tipo di WPH possiedono un alto grado di idrolisi essendo molto consigliato il loro uso durante l'allenamento, o direttamente come bevanda in fase di allenamento. Data la sua composizione e struttura molecolare, si raccomanda di mescolare con ciclodestrine, e in seguito rafforzare con elettroliti. Con questo conseguiremo:

  • Stimolazione della sintesi delle proteine
  • Recupero energetico
  • Idratazione ottimale
  Loading...